L’equinozio d’autunno secondo il calendario celtico

 

Ben trovati! Come promesso, eccoci qua con il secondo appuntamento con il calendario celtico. Questa volta non celebriamo un mese con la sua pianta sacra ma un giorno particolare, l’equinozio di autunno. Qualcuno di voi è nato proprio il 23 Settembre oppure intorno a quella data? Oppure qualche vostro amico o familiare? Scoprite le caratteristiche dello spirito della pianta secondo i Celti! Buona lettura!

EADHA

PIOPPO BIANCO (Populus alba)

23 Settembre – equinozio d’autunno

Il Pioppo bianco o Gattice è un albero che arriva fino all’altezza di 30-35 m e può raggiungere un’età di 300 anni. Si trova in tutto il parco ma è più frequente nella parte centro-meridionale.

Le foglie dai piccioli flessibili, sono ricoperte sulla pagina inferiore da una peluria densa e pallida che dà all’albero il nome specifico. La peluria protegge dal fumo e dal sale gli stomi, microscopiche aperture atte alla respirazione  presenti sulla pagina inferiore delle foglie. Il Pioppo bianco, infatti, cresce bene lungo le strade e vicino al mare. Con la corteccia ed i rami, anch’essi pallidi, assume forme di grande maestosità e bellezza.

L’attraente chioma cangiante posseduta dal pioppo fa sì che al tremore del vento le foglie vengono scosse così da mostrare ora la pagina superiore verde scura, ora quella inferiore bianco luminosa.

Funge come frangivento per formare barriere dove gli altri alberi non sopravvivrebbero.

L’equinozio di autunno cade quando la natura si prepara al riposo accumulando riserve per l’arrivo imminente del freddo, e quando molte specie animali migratorie iniziano il loro viaggio verso il sud.  Ancora una volta il giorno e la notte sono in perfetto equilibrio come lo erano all’Equinozio di Primavera, ma in questo caso ci incamminiamo verso un periodo di riscoperta delle risorse interiori.

Se sei nato il 23 Settembre la tua dote principale da osservare e coltivare è

La lungimiranza.

Altre curiosità e chiarimenti sull’Equinozio d’autunno

 

 

 

pioppobianco

Quando cade precisamente?

L’Equinozio d’Autunno 2018 cade domenica 23 settembre esattamente all’01:54 di mattina.

L’equinozio non cade il 21 settembre è perché adoperiamo il calendario gregoriano,  che è diverso da quello che regola il moto della Terra che supera di sei ore il calendario gregoriano di 365 giorni. Le ore “smarrite” vengono riscattate ogni 4 anni con l’aggiunta del 29 febbraio, il famigerato anno bisestile (“anno bisesto, anno funesto”).

Che cosa è?

 

Quando i raggi del sole “cadono” perpendicolarmente rispetto all’asse terrestre si verifica un equinozio. Ogni anno ci sono due equinozi, in primavera ed in autunno.

La stagione fredda sta arrivando, difatti dopo che i raggi del sole hanno toccato perpendicolarmente l’asse terrestre, il nostro emisfero, l’emisfero nord, si distanzia gradualmente dal sole, d’effetto le ore di luce diminuiscono e le temperature si abbassano.

 

Cosa significa?

Il vocabolo equinozio deriva dal latino dalle vocaboli aequs (uguale) nox (notte), perché  si pensava che il tempo di giorno e notte fosse uguale, in realtà non è precisamente così ma lo prendiamo per buono, magari nel post dell’equinozio di primavera entreremo di più nello specifico.

L’equinozio nelle varie culture.

Per molto tempo l’equinozio  l‘Equinozio di Primavera era chiamato punto dell’Ariete o punto gamma, mentre all’Equinozio d’Autunno si legava una corrispondenza con il segno zodiacale della Bilancia e con il punto omega.

L’Equinozio d’Autunno è collegato alla fine dell’estate, alla fine delle mietiture.

Era festeggiato dai nordici, dai celti e celebrato dai Druidi.

Anche per i greci l’equinozio raccontava un tempo particolare, di celebrazione.  In Grecia si glorificava la dea Demetra,  che tutelava campi e raccolti.  Sicuramente nella tradizione celtica l’Equinozio d’Autunno era fondamentale.  Veniva chiamato Luce d’Autunno Alban Elfed o Luce dell’Acqua Elued. I druidi celebravano la fine della stagione del raccolto e i celti il dio Mabon, colui che veglia favorevolmente sul raccolto e sulla campagna. Anche per la cristianità l’Equinozio d’Autunno è importante, lo si lega infatti alla figura di San Michele, l’angelo guerriero, il cui onomastico si festeggia il 29 settembre. San Michele secondo la leggenda  scaraventò Lucifero        (dall’etimologia della parola “colui che porta luce”)  negli inferi.

Bibliografia:

Dario Furlanetto

“Un calendario Celtico nella Valle del Ticino”

Consorzio Parco Lombardo della Valle del Ticino Editore – Parco Ticino 1999

 

Michael Vescoli

“Calendario dei Celti”

Parole di Cotone edizioni- Milano 1997

 

Roberto Corbella

“Celti. Itinerari storici e turistici tra Lombardia Piemonte Svizzera”

Guide Macchione Editore- Daverio, Varese 2000

 

Guido Brusa  Roberto Castrovinci

“ Gli alberi e gli arbusti del Parco del Ticino”

Consorzio Parco Lombardo della Valle del Ticino Editore – Parco Ticino 2007

Sitografica

“IL CALENDARIO CELTICO”  di  Adriano Gaspani  I.N.A.F – Istituto Nazionale di Astrofisica   Osservatorio Astronomico di Brera – Milano http://www.duepassinelmistero.com/calendarioceltico.htm

 

“Oroscopo Celtico: scopri qual è il tuo Albero guida” di Marta Albè

https://www.greenme.it/vivere/costume-e-societa/22115-oroscopo-celtico-alberi

 

“Il significato e la simbologia degli alberi nel calendario Celtico” http://www.ilgiardinodegliilluminati.it/calendario-oroscopo-zodiaco-celtico/zodiaco-celtico.html

“Equinozio d’Autunno 2018: data, significato e differenze rispetto al solstizio” di Costanza Mauro

https://www.pianetadonna.it/notizie/attualita/equinozio-autunno.html

 

Alla prossima, Buon equinozio a tutti!

Tatiana

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. With Love ha detto:

    Curiosità interessanti 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...